Wednesday, January 26, 2011

RISATE & RISOTTI 4° Edizione 2011

Dopo il grande successo delle prime tre edizioni, torna ad Orvieto la kermesse comico-culinaria che lega l'evento gastronomico con un prodotto italiano d'eccellenza, il riso, al sano e spensierato umorismo dell'altrettanto caratteristica comicità italiana.
Il programma della manifestazione è stato presentato ufficialmente ieri sera (20 dicembre) al Caffè Montanucci. Tra i presenti anche alcuni rappresentanti dell’AGE (Associazione Italiana Genitori) di Orvieto, che quest’anno collabora insieme a Luca Puzzuoli di Multiservice Meeting & Eventi all’organizzazione di “Risate e Risotti” (parte del ricavato dell’appuntamento finale della manifestazione in programma il 3 aprile in Piazza della Repubblica sarà destinato alla realizzazione di alcuni progetti formativi).

Comicità e degustazioni doc nel programma della quarta edizione di “Risate e Risotti”, che prende spunto da quanto già proposto negli anni precedenti. L’idea si basa sulla possibilità di fare del riso, in tutte le sue varianti, il protagonista di serate speciali. Alla proposta enogastronomica viene associata per ogni appuntamento una performance cabarettistica di qualita’. Come location sono stati scelti vari ristoranti di Orvieto e del comprensorio e la splendida cornice del Teatro Mancinelli. La manifestazione, che si svolge nei mesi di febbraio, marzo e aprile 2011, si articola in 10 serate che hanno inizio alle ore 20.30 e che vedono la partecipazione di grandi chef conosciuti a livello nazionale, tra i quali Gabriele Ferron (Ambasciatore italiano del riso nel mondo). Alla sua terza partecipazione a “Risate e Risotti”, il noto chef, oltre a cucinare per il pubblico di Risate e Risotti, il 26 febbraio al Palazzo del Gusto terrà una lezione sul riso alla quale parteciperanno i bambini dell’AGE.

Per ogni appuntamento della manifestazione viene presentato un menù diverso suggerito e preparato dai cuochi. Le location e i cuochi ospiti delle 10 serate di “Risate e Risotti” sono:

- “Champagneria di Orvieto” (P.zza Marconi), che il 10 febbraio ospiterà Antonio Villani, chef del Ristorante Il S. Pietro di Positano - Cantina “Le Velette” (loc. Le Velette, Orvieto) che il 20 febbraio ospiterà Iside Maria De Cesare e Romano Gordini del Ristorante “La Parolina” di Trevinano - Ristorante “Al San Francesco” (via B. Cerretti, Orvieto) che il 25 febbraio ospiterà Gabriele Ferron, Ambasciatore italiano del riso nel mondo, e il 4 marzo Marcello Valentino, chef siciliano noto per la sua cucina mediterranea - Resort “INNCASA” (loc. S. Giorgio, Orvieto), che l’ 11 marzo ospiterà Giuseppe Migliaccio del Ristorante La Enoteca di Rotterdam - Ristorante “il Saltapicchio” (P.zza XXIX Marzo, Orvieto) che il 18 marzo ospiterà Adelaide Melles, nota per il suo “ciambellone più soffice del mondo”, e Sandra Salerno, una delle food blogger più seguite ed apprezzate in Italia - Teatro Mancinelli (C.so Cavour, Orvieto), dove il 19 marzo a preparare una degustazione sarà lo chef Maurizio Di Mario della Pasticceria Adriano con la collaborazione della Compagnia dei Buongustai - Ristorante “Antica Rupe” (Via S. Antonio, Orvieto), che il 24 marzo ospiterà lo chef Paolo Trippini del ristorante Trippini di Civitella del Lago (PG) - “Sale & Pepe” (Orvieto Scalo) che il 1° aprile ospiterà Walter Tripodi della Frateria di Padre Eligio, Cetona (SI)

- Piazza della Repubblica (Orvieto) dove il 3 aprile dalle ore 11.00 cucineranno Ferron & Ferron (Appuntamento in collaborazione con AGE).

Per ognuna delle serate di Risate e Risotti si esibiranno ai fornelli anche gli chef locali dei ristoranti che ospiteranno gli appuntamenti: Velia De Angelis (La Champagneria di Orvieto), Francesco Abbatepaolo (Ristorante Al San Francesco), Giuseppina Carboni (Resort INNCASA), Valentina Santanicchio (Ristorante Il Saltapicchio), Mamma Angela (Ristorante Antica Rupe), Maria De La Paz (Ristorante Sale & Pepe), Maurizio Di Mario (Pasticceria Adriano) con la collaborazione della Compagnia dei Buongustai.

I cabarettisti coinvolti in questa nuova edizione di Risate e Risotti (molti sono di area “Zelig”), che si esibiranno nei ristoranti alle 21.30 circa, sono tra i piu’ conosciuti ed apprezzati del momento: Manlio Dovì, Emilio Pitzalis, Gianluca Giugliarelli, Massimo Bagnato, Marco Capretti, i Sequestrattori, Gianluca Foresi, Gianluca Irti, Alessio Avitabile, Alberto Caiazza. In Piazza della Repubblica si assisterà invece all’esibizione degli “Artisti di strada”, mentre al Teatro Mancinelli il 19 marzo alle ore 21 andrà in scena lo show di Antonio Cornacchione “Silvio c’è”, con la partecipazione del pianista Carlo Fava.

Gli sponsor della manifestazione sono: Renault Concessionaria Conivar, Banca Mediolanum Family Banker Office - Promotori Finanziari di Orvieto, Fanello, Perché di Marco Battistoni, Cine Tuscia Village, Enoteca La Loggia, Attems, Marchese Frescobaldi, Norcineria Oreto, Ingrosso Carni Lanzi Gianluca, Poggiolio, Tipografia Ceccarelli, Engineering, Virtualed, Vola Service, Giuliano Tartufi, Pierre Lang, Hotel Palazzo Piccolomini, Assotec Angelo Po.

I patrocini già confermati sono: Comune di Orvieto, Palazzo del Gusto, Città Slow, APT Umbria. I media partner sono Gola Gioconda e Quinto Quarto.

Il riso protagonista di tutta la manifestazione è “Pila Vecia” della Riseria Ferron.

L’immagine di Risate e Risotti di questa edizione è stata creata dalla pittrice Tara Chiara.

L’anteprima di “Risate e Risotti” avrà luogo il 15 gennaio 2011 alle ore 20.30 presso l’Hotel Villa Sofia di Viterbo con lo chef SERGIO MARIA TEUTONICO ed il comico Manlio Dovì.

RISATE E RISOTTI ( tratto da OrvietoSi www.orvietosi.it)

2 comments:

Gunther said...

non conoscevo questo evento e mi piace molto sentirlo raccontare cosi con entusiasmo, conosco ferron è un riso di grande qualità

Marilì di GustoShop said...

Che belle queste iniziative e che siano coinvolti i gentiori è ancora più bello, non faccio che notare come spesso noi genitori siamo troppo occupati nelle cose di tutti i giorni per occuparci di quelle davero importanti, come l'educazione alimentare dei nostri figli. Bene, magari riuscissi a farci un salto !