Saturday, May 10, 2008

Paccheri alla vesuviana

Paccheri o Schiaffoni alla Vesuviana

Ingredienti per 4 pax
5 cucchiai Olio Extravergine d’oliva
1 spicchio d’aglio
300 gr di Pomodorini Vesuviani
100 gr Ricotta fresca vaccina
1 peperoncino
Basilico
sale q.b
500.gr pasta di Gragnano
Far rosolare l’aglio con il peperoncino poi unire i pomodori vesuviani, facendo cuocere brevemente per non far asciugare la parte interna del pomodoro che dovrà risultare cremoso e leggermente liquido in modo da penetrare nella pasta una volta cotta. Aggiustare di sale solo a cottura ultimata.

Dopo aver cotto i Paccheri in abbondante acqua salata per 8/10 minuti scolatela e ripassate il tutto in padella o in una capiente pentola aggiungendo la ricotta fresca e abbondante basilico.

11 comments:

Anonymous said...

Questa è una ricetta semplice ma allo stesso tempo se non si utilizzano i pomodorini quelli BONI addio bel sughetto!
Sissì è da provare!
Miki

velia said...

di sicuro è semplice ma se non si usano le giuste materie prime come hai detto tu puoi dire addio a tutti i buoni propositi! la scelta dei pomodori è importante, quelli vesuviani sono i più indicati.
i vesuviani hanno una classica forma rotonda appuntita e li trovi in grappoli. Hanno un sapore dolcissimo e per questo li uso nelle mie salse.
Il colore deve essere rosso brillante e la buccia sottile perciò quando li scegli fai bene attenzione....qui da noi non arrivano sempre!

Cuocapercaso said...

Che bontà: DEVO farla! il problema saranno i pomodori... non so se riusciro' a trovarli... Li cerco...
Grazie e buonissima giornata!!
Grazia

Nb grazie per i tuoi saluti che ricambio con Sincero affetto!!!

:-)

velia said...

@Grazia: devo ringraziarti anche di avermi incluso tra i tuoi bloggers....è un grande onore!
Questa ricetta ha il sud nel cuore....un pò come me!
Trovare i vesuviani non è semplice ma a volte si può, basta cercare e se possibile ordinare al fruttivendolo di fiducia

Cuocapercaso said...

Velia! Sono IO che ti ringrazio per la tua gentilezza (ho visto Sergio ieri sera e mi ha mandato i tuoi saluti che ricambio di Vero Cuore!!)!!
Provero' a cercare i vesuviani...magari ad Eataly chissà...
Un abbraccio,
ciao
Grazia

velia said...

Spero che un giorno avr� l'occasione di vederti di persona...magari ci facciamo una bella spaghettata con i "vesuviani" tra noi orvietani.
Io amo la pasta fresca...perci� faccio tagliatelle fatte a mano...Sergio ci cuciner� il lampredotto (io ero convinta fosse un parente del leprotto...mah)e Maurizio penser� al bab�..
Cara Grazia porta "te stessa" che al resto ci pensiamo noi!

Cuocapercaso said...

Vada per la spaghettata con i vesuviani! naturalmente DEVO assaggiare questo lampredotto, anche per me sconosciuto, e pure i babà di Maurizio!!
Sono certa che prima o poi ne avremo occasione!
Buonissima giornata,
Grazia

Sergio Maria Teutonico said...

Ma ditemi un pochino, voi due donzelle affascinanti, organizzate le cene dove devo cucinare e non mi dite niente? :-)
Bene, io ci sono, per voi ci sono!!!
velia, hai avuto il risveglio della primavera sul tuo blog?
Ora si che mi piace, brava, fai un buonissimo lavoro... sono molto fiero di aver creato un mostro!
Il mio mostro preferito in assoluto però.
Ti abbraccio
SMT

velia said...

Il risveglio della primavera?
Prima di capire come funzionasse c'ho messo un bel pò di tempo....fortuna che ci sono i blogger templates!
Tu sei il mio chef preferito ed è un onore sentirmi dire certe cose dal mio maestro. Dai che se troviamo un pò di tempo la organizziamo una cena con i fiocchi....indosso la "parannanza" e mi metto vicino ai fornelli con il MITICOOOOOOOO...Smt.
Ti voglio bene

Cuocapercaso said...

Eheheh...in effetti, Sergio, pensavamo di farti una sopresa...! ;-))

ciao
Grazia

velia said...

Sorpresissima...anche se fare i conti senza l'oste non va bene!