Tuesday, January 1, 2008

BUON ANNO......a tutti noi che....

NOI CHE............

Noi che la penitenza era 'dire fare baciare lettera testamento.

Noi che i pattini avevano 4 ruote e si allungavano quando il piede cresceva.

Noi che il Ciao si accendeva pedalando.

Noi che suonavamo al campanello per chiedere se c'era l'amico in casa.

Noi che giocavamo a 'Indovina Chi?' e conoscevamo tutti i personaggi a memoria.

Noi che giocavamo a Forza 4. Noi che giocavamo a nomi, cose, animali, città.. (e la città con la D era sempre Domodossola). Noi che ci divertivamo anche facendo '1,2,3 Stella!'.

Noi che le cassette se le mangiava il mangianastri, e ci toccava riavvolgere il nastro con la bic. Noi che avevamo i cartoni animati belli!! Noi che guardavamo 'La Casa Nella Prateria','Candy Candy' e 'Giorgie' anche se mettevano tristezza.

Noi che le barzellette erano Pierino, il fantasmaformaggino o un francese,un tedesco e un italiano. Noi che ci emozionavamo per un bacio su una guancia. Noi che si andava in cabina a telefonare. Noi che c'era la Polaroid e aspettavi che si vedesse la foto. Noi che non era Natale se alla tv non vedevamo la pubblicità della Coca Cola con l'albero.

Noi che se guardavamo tutto il film delle 20:30 eravamo andati a dormire tardissimo. Noi che suonavamo ai campanelli e poi scappavamo. Noi che nelle foto delle gite facevamo le corna e eravamo sempre sorridenti.

Noi che quando a scuola c'era l'ora di ginnastica partivamo da casa in tuta. Noi che a scuola ci andavamo da soli, e tornavamo da soli. Noi che se a scuola la maestra ti dava un ceffone, la mamma te ne dava 2.

Noi che se a scuola la maestra ti metteva una nota sul diario, a casa era il terrore. Noi che le ricerche le facevamo in biblioteca, mica su Google. Noi che si poteva star fuori in bici il pomeriggio. Noi che se andavi in strada non era così pericoloso. Noi che però sapevamo che erano le 4 perché stava per iniziare BIM BUM BAM.

Noi che sapevamo che ormai era pronta la cena perché c'era Happy Days. Noi che il primo novembre era 'Tutti i santi', mica Halloween. Noi che se la notte ti svegliavi e accendevi la tv vedevi il segnale di interruzione delle trasmissioni con quel rumore fastidioso. Noi che all'oratorio le caramelle costavano 50 lire

Noi che si suonava la pianola Bontempi. Noi che le macchine avevano la targa nera..i numeri bianchi..e la sigla della provincia in arancione!! Noi che guardavamo allucinati il futuro nel Drive In con i paninari Noi che se eri bocciato in 3° media potevi arrivare con il Fifty ed eri un figo della Madonna!!!

NOI CHE SIAMO ANCORA QUI E CERTE COSE LE ABBIAMO DIMENTICATE E SORRIDIAMO QUANDO CE LE RICORDIAMO NOI CHE SIAMO STATI QUESTE COSE E GLI ALTRI NON IMMAGINANO NEMMENO COSA SI SONO PERSI!!!

QUESTA è LA NOSTRA STORIA..

9 comments:

candy said...

meraviglioso..... veramente un'idea fantastica... sei una sorpresa ogni giorno.... ma dove ti eri nascosta fino ad ora?!

Leo said...

Questa è veramente bellissima. E sì che queste cose me le ricordo. Niente pattini con le quattro ruote però, all'epoca mi bastava la bicicletta :-)

Comunque, prima ancora di Bim Bum Bam, alle 4 iniziava Cartoni Magici ed aveva una sigla simile al video dei Pink Floyd con i martelli in marcia.....

Grazie, Velia! Grazie per le tue sorprese continue.....

Leo said...

Velia, ho avuto la solita reazione a catena. Tutto riaffiora. Ho cercato Cartoni Magici, che è un contemporaneo RAI di Bim Bum Bam. Ho trovato la sigla, We all stand together di Paul McCartney. Ho trovato pure il video, me ne ricordavo confusamente qualcosa, ci sono le rane che cantano, io adesso sto quasi piangendo. Comunque mi sembra proprio che ci fosse una parte di quella sigla che vedeva delle matite in marcia al posto dei martelli.... forse mi sbaglio. Ma che importa??? Un sogno!!!!

velia said...

Leo.......che grande ricordo hai fatto raffiorare...
Certo che quei matitoni in marcia me li ricordo bene e li ho sempre associati al video dei Pink floyd ma di certo non lo era!!!!
un prodotto di qualità, e tale deve esserlo anche nell'intrattenimento: la gente vuole ironia, satira garbata e divertente , non volgarità!
In attesa che una tv così possa ritornare, non ci resta altro che far "rivivere" la tv che non c'è più, i cui tempi erano dettati da quel mitico segnale orario, di cui non si ha più traccia alcuna....

http://www.youtube.com/group/nostalgiatv

velia said...

ma l'intervallo della Rai te lo ricordi? lo trovi su youtube


A volte mi ci addormentavo sopra nella speranza che al mio risveglio il programma sarebbe ripreso.....che dormite!!!!

velia said...

Monoscopio Rai....la palla colorata che appariva alla fine della programmazione e che finiva per ipnotizzarti se non cambiavi canale. Una voce femminile che diceva cose del tipo "segnale in fase" oppure "segnale in contro fase" e poi avvertiva il pubblico che il suono lo si sarebbe avvertito come se provenisse dal centro del televisore

Spiegazione dal forum di "Youtube"
Voleva dire che stavano facendo le prove di trasmisssione mandavano le onde sonore in fase e in controfase per fare dei test e il suono doveva essere percepito dal centro della tv perchè loro lo mandavano in quel canale, se il tuo televisore aveva questo segnale a destra o sinistra aveva qualcosa che non andava e se il monoscopio non ti mostrava tutti i colori (era un metro di regolazione di luminosità e contrasto) bisognava regolarli.....

Leo said...

Già. Hai scritto bene, non sanno neanche quello che si sono persi. Io mi divertivo molto di più prima. C'è stata una trasmissione di Fazio, qualche anno fa: si chiamava Anima Mia. Era una collezione intera di ricordi: la fantasia scatenata degli anni 70, i giocattoli dei bambini, i cartoni animati, i telefilm. Ci bastava niente per avere tutto. Quei giocattoli sono gli stessi con cui abbiamo continuato a giocare, noi che eravamo i bambini degli anni 80. Telefilm e cartoni animati che abbiamo continuato a vedere... Altro che la TV di oggi...

Leo said...

E sì, l'intervallo RAI me lo ricordo, una presentazione fotografica con didascalie dei panorami d'Italia.... Speravo sempre di vederci Monterubiaglio ed ero puntualmente deluso. Affascinante anche la rubrica Almanacco del giorno dopo, con la sua musichetta che ho ribeccato per caso sabato pomeriggio su un programma Rai che adesso non ricordo. Il Monoscopio lo stanno rispolverando nella pubblicità della nuova trasmissione di Fiorello :-) Vediamo, vediamo. Comunque quel video di We all stand together è troooooppo bello!

Leo said...

Ed eccoti il testo della canzone.... Che toccà fa pe campà???

Win or lose, sink or swim
One thing is certain, we'll never give in
Side by side, hand in hand
We all stand together

Play the game, fight the fight
But what's the point on a beautiful night
Arm in arm, hand in hand
We all stand together

La la la la la la la la
Keeping us warm in the night
La la la la la la la la la la la
Walk in the light
You'll get it right

La la la la la la la la
Keeping us warm in the night
La la la la la la la la la la la
Walk in the light
You'll get it right

Win or lose, sink or swim
One thing is certain, we'll never give in
Side by side, hand in hand
We all stand together