Sunday, February 24, 2013

Rice Blogger 2013 Premio Giuseppina Carboni & Pentole Agnelli



 

Anche quest'anno nell'ambito della manifestazione l'Associazione degli Amici di Risate e Risotti  e a nome del presidente Luca Puzzuoli hanno voluto rendere omaggio alla nostra cara Giuseppina Carboni chef prematurarmente scomparsa.  Il rice Blogger 2013 sarà un premio titolato alla sua memoria, un premio che vorremmo che ogni anno venisse presentato in modo da tenere vivo il ricordo di questa ragazza che ha avuto un grande cuore ed un grande amore per la cucina.
La nostra cara amica poetessa Dora Millaci le ha dedicato una poesia "Parole della Memoria"


                                           Quadro "Di Marion Forssell"   
                                               Abbraccio nel sonno


“Una mano sempre pronta per aiutare ed un’anima disponibile ad amare. Quanti ricordi, quante risate, quante emozioni ed avventure divise assieme a lei. Sempre qui con noi, resterà una parte di quella grande donna, che silenziosa si è fatta largo nei nostri cuori. Chiudendo gli occhi possiamo vederla, sentirla e scorgendo il suo volto sereno non lacrime, ma solo sorrisi incontrerà sui nostri visi.  Quanta dolcezza nella sua riservatezza. Non esistono giorni da dimenticare, ma solo attimi da immortalare nella memoria e nel firmamento di cui ora fai parte. Piccola, grande donna che in noi resterai per tenerci compagnia, fino a quando anche l’ultimo fuoco non si spegnerà” 

Dopo il successo della precedente edizione, anche quest’anno abbiamo pensato di coinvolgere il mondo dei food-blogger con un contest per aggiudicarsi il premio di Rice Blogger di Risate e Risotti 2013 GIUSEPPINA CARBONI.
  La novità di questa edizione è la collaborazione con uno dei marchi più prestigiosi nel mondo della ristorazione: Pentole Agnelli. Farà parte della valutazione, oltre la qualità della ricetta inviata, anche la corretta risposta a delle domande sulle tecniche di cottura. Ma non vi preoccupate, potrete scaricare gratuitamente il Manuale sulle tecniche di cottura prodotto dal Centro Ricerca eFormazione Saps nato nel 2002 per valorizzare la cultura sull’uso appropriato delle pentole in cucina, fornendo spunti culturali e tecnici circa lo strumento di cottura più adatto per ogni ricetta: sia nella forma che nel materiale. Lo troverete sulla Home Page del sito di Agnelli, sulla destra; basterà iscriversi inserendo i propri dati e poi sarà possibile scaricarlo sul proprio computer in formato pdf

I nostri giurati non vedono l’ora di leggere e sbirciare nelle vostre cucine, perciò armatevi di Riso e pentole e con tante Risate create la ricetta che più vi emoziona.



1) Tema del CONTEST Rice Blogger 2013:  

Creazione di una ricetta a base di Riso e suoi derivati, a scelta tra antipasti, primi, secondi piatti o dolci. Saranno valutate anche le risposte al questionario sulle tecniche di cottura.



 Il contest inizierà domenica 20  gennaio e si concluderà venerdì 15 marzo alle ore 23,59.


2) Possono partecipare tutti i food blogger che entro i termini prescelti  inseriranno la ricetta completa degli ingredienti scritti con procedimento chiaro ed una sola foto del piatto finale.



3) Chi partecipa dovrà inserire, nel proprio blog, prima o dopo la ricetta "Questa ricetta partecipa al contest Rice Blogger 2013" e includere il logo di Risate e Risotti con direct link sul proprio blog.



Si consiglia di tenere presente per la valutazione i seguenti parametri:  • presentazione del piatto,  • difficoltà di esecuzione,  • qualità della foto,  • gradimento della ricetta,  • economicità degli ingredienti,  • salubrità.

A chiusura del contest i tre finalisti saranno decretati in diretta nella serata conclusiva di Risate & Risotti  del 23 marzo 2013. Stiamo pensando per voi a una location davvero esclusiva, a breve tutti i dettagli.
Ecco i premi:


I classificato: Una collezione Al Black “Grande” di Pentole Agnelli;  un corso di Cucina Amatoriale presso l’Università dei Sapori, una fornitura di Riso Pila Vecia Ferron con  riso venere, vialone nano, carnaroli e polenta di Riso; un grembiule Solo Chef e infine il Premio  Michelangeli titolato alla chef "Giuseppina Carbone" come miglior rice blogger 2013.



II classificato: Una collezione Al Black “Piccola” di Pentole Agnelli; un corso di Cucina Amatoriale presso l’Università dei Sapori; una fornitura di Riso Pila Vecia Ferron Vialone Nano e Carnaroli.



III Classificato: Sei tegamini della Collezione Storica B.A. 1932; un corso di Cucina Amatoriale presso l’Università dei Sapori, una fornitura di riso Pila Vecia Ferron Vialone Nano e Carnaroli.



A breve vi daremo maggiori dettagli sui premi finali!



Le ricette e le risposte al questionario (indicare numero della domanda e lettera corrispondente alla risposta giusta direttamente nel testo della mail) dovranno essere inviate a marina@risaterisotti.it



Ogni blogger potra inviare al massimo 3 ricette.



Vi presentiamo la giuria:



Leonardo Romanelli: noto enogastronauta del pensiero toscano, giornalista per passione e insegnante per pura missione. Critico enogastronomico della trasmissione di "Chef per un giorno" in onda su Sky & LA7. Scrive per importanti testate giornalistiche come Gola Gioconda  e la guida del Gambero Rosso. Giudice anche del format americano Iron Chef America



Maurizio Beccafichi: Preside dell’Università deiSapori di Perugia , centro di formazione promosso dalla Confcommercio di Perugia per creare, sviluppare e diffondere competenze, professionalità e cultura dell’alimentazione in Umbria, in Italia e nel Mondo.



Maurizio Di Dio: Esperto di marketing, da oltre 20 pratica questa professione nel settore dell’eno-gastronomia. Prima, maturando importanti esperienze come direttore marketing presso aziende di qualità Made in Italy  e da 10 anni come titolare di Pro-vocazione, una società che sviluppa servizi inerenti al marketing. Ad oggi collabora come consulente con importanti realtà dell’agro-alimentare italiano e del comparto attrezzature per la ristorazione, dove si occupa di produrre e portare avanti i progetti di marketing e di comunicazione. E’ anche giornalista e direttore della Rivista "La Pentola d’Oro".

Maurizio Di Mario: Chef Pasticcere proprietario della storica Pasticceria Adriano di Orvieto, Maitre Chocolatier, Insegnante all’Università dei Sapori di Perugia, tiene corsi e consulenze per diverse aziende del settore. È uno dei protagonisti della trasmissione Chef per un giorno, in onda su La7. Il suo libro "Torte per tutte le occasioni" è un viaggio meraviglioso che si snoda attraverso 200 ricette di facile realizzazione per preparare squisiti capolavori. 



Adelaide Melles: food blogger del suo Diario di una Passione. Donna forte, mamma e personal chef. La sua passione, sin da piccola è il mondo, della cucina cui dedica gran parte del tempo nell'approfondimento di conoscenze che l'hanno portata nel giro di pochi anni ad imporsi nel web con il suo blog seguito da migliaia di persone uno dei blog più visitati d'Italia. Ha partecipato a diverse trasmissioni televisive su Alice Tv ed Il Gambero Rosso Channel. Ha pubblicato il  libro "le ricette di Ady" .



Stefania Pianigiani: giornalista, sommelier, giardiniera  per lavoro, gastronoma per passione, con il suo blog La Finestra di Stefania  dispensa con leggerezza consigli su piante,  giardini e sull’enogastronomia toscana.



 Le Pellegrine Artusi: Food Blogger per amicizia perchè Simona e Claudia sono amiche e "pasionarie" della cucina toscana Doc. Hanno sempre voglia di sperimentare nuove cose ma pur sempre rispettando la tradizione. Troverete ricette per grandi e piccini quando le penserete già staranno peregrinando verso qualche nuova cucina Artusiana.



Kruger Agostinelli giornalista non convenzionale perchè collabora con testate gionalistiche pur tenendo un cuore radiofonico. La sua Newletter La Tribù di DEl RE Gurk è tra le più seguite. Enogastrastronomo per puro piacere gestisce siti che promuovono eventi ed è un vero appassionato di musica e alla Radio è il Mail Jockey. Imprevedibile, contagioso, spumeggiante, creativo e divertente  collabora con per Blog Cafè di Squisito.

 
GiusyDolce & Delizie: Food Blogger in erba dopo la laurea in lettera ha deciso che la creatività e la passione per la cucina sarebbero stati elementi fondamentali per un prossimo obiettivo.


Lorella Fabris: vincitrice del Rice Contest 2012 con il suo Ris-8 e Personal Chef professionista. Veneziana,  si è appassionata di cucina dopo la nascita dei due figli, iniziando a frequestare corsi di cucina, prima amatoriali, poi professionali, perfezionando sempre di più la sua tecnica.

Marina Ciancaglini: giornalista enogastronomica. Dopo un master in marketing delle imprese vitivinicole, collabora con importanti cantine nel settore marketing e commerciale. Come giornalista scrive di vino, con una particolare attenzione per i vini naturali, e di gastronomia. Per il bimestrale I Grandi Vini si occupa, in particolare, della rubrica “Chef”, intervistando chef affermati e nuove promesse della cucina italiana.


Sunday, February 17, 2013

Best Shopping for Food Lovers

Certo dopo aver saputo che è stato messo in vendita l'appartamento di Carrie Bradshaw alias Jessica Parker "Sex in the city" io non sarò più la stessa donna. Quel super-appartamento si trova esattamente al numero 64 di Perry Street a NYC e le cronache ci dicono che è stato messo in vendita per 9 Milioni di Dollari.
Un pò come il mio attico presso il complesso "zitelle sperse" sito in Via Pecorelli.

 Percio saluto CARRIE che mi ha fatto sempre compagnia da quella finestrella con i suoi articoli, con le sue confidenze sul ciglio della porta con il fidanzato di turno ma, soprattutto con Mr Big che le dava il bacio della buonanotte. Che l'ha sempre fatta dannare. Mr Big?  Insomma storia lunga una quaresima che neanche Maria De Filippi avrebbe mai portato a Uomini e Donne.

Io sono una donna veramente romantica. Dentro il cuore porto troppi Volant e Tulle e sogni che solo un mago non illusionista potrebbe far avverare. Ho cambiato troppe case, ammetto di aver perso tanti dettagli, io non ho mai scritto per Vanity Fair al massimo ho provato a colorare il mondo con un arcobaleno doppio.  Ecco doppiare gli arcobaleni non è semplice.  
Ma strano non ho amiche con le quali condividere il mio mondo un pò fatato e aldifuori dagli schemi. Non mi ci vedo proprio a litigare per una scarpa con zeppa e per l'ultimo modello di babydoll de La Perla. Non mi ci vedo a fare la maliosa con uno che piace anche se sembro sveglia e arzilla.....nooo sono timida da morire. Perciò essere Carrie è abbastanza romantico.
AMIKE e COLLEGHE...
Il pianeta donna è pianeta CUCINA. Quando qualcuno vi atterra anche per pochi minuti lo fa per mangiare, saziarsi e poi ripartire con la pancia piena e non sempre è detto che sia felice. Per chi come noi ci vive e parlo in CUCINA non è la stessa cosa. Noi viviamo di aria soffritta, di odori speciali. La nostra estetista e parrucchiera del cuore devono ancora nascere perciò è inutile mettersi creme profumate al massimo potremo optare per una questione filosofica verso l'uso di OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA.





Durante i tanti incontri ed eventi ho avuto la fortuna di conoscere donne chef di tutto rispetto infatti se mi definisco un carroarmato mi sono dovuta rifare la carta d'identità strada facendo. Io ho conosciuto donne con la D maiuscola che lavorano 20 ore al giorno e riescono a conciliare lavoro e famiglia senza fare una piega e lamenti.  La piega mia?  quella della RIPIEGATA su se stessa perchè sono maledettamente freddolosa e per lavorare in cucina sono avvolta in diversi strati. Il nostro sponsor SOLOCHEF firenze credo che stia lavorando su una nuova giacca non firmata ma semplicemente felpata.  Conoscere Angela Sole Nero e Giovanna è stata una bella sorpresa. Ci siamo trovate in sintonia e che sintonia.  Io sono Velia in arte FOSFY, provo a cucinare e soprattutto non sono molto brava a memorizzare non solo i nomi ma collocare certi eventi in un determinato contesto. Per esempio a Rendola per scrivere il post avrei voluto documentare anche il nome delle mura e di tutti quelli che vi erano passati prima di me. Perciò avrò chiamato centinaia di volte per avere il nome dei blogger ( qualcuno sfuggiva al controllo). La mia giornata di 24 ore è diventata una fuga verso l'ultimo neurone. "oh velia ma possibile che non te lo ricordi?" Ed io " no.....mi chiamo FOSFY".    Poi arriva Angela SOLE NERO forse riferito ai suoi sbalzi di umore?...normalmente le piace il sole perchè le fa vedere tutto a colori e poi è caldo ma...quando si arrabbia si eclissa e diventa scura.
Le piacciono gli arcobaleni e se sono doppi le piacciono ancora di più.
 Però io vi avverto non l'ho mai sentita arrabbiata con me, solo con gli altri il che significa che mi comporto bene o che me comporto bene. Angela SOLE NERO non ti manda un messaggio perchè dalla sua faccia si legge "GIA SAI!" perciò ho detto tutto.   Giovanna Geremicca NOSFY.....vive la notte come Nosferatu, si nutre di libri e scrive e scrive mentre legge. Di giorno vi ricordo ( mi ricordo??) che cucina perciò per lei il riposo è un optional. Lei è la  Lega Nerd del gruppo, colei che è connessa con iphone, ipad e sta lavorando alla sua applicazione personale nell'apple store. Io invece nell'Apple Store ci vado per comperare la frutta e la verdura. Oramai sono stanca di applicazioni al basilico e trattamenti alla betulla. NOI TRE ecco a fare shopping. Immaginate tre ragazze sole e sperse in un negozio di abbigliamento mentre ci misuriamo vestiti minisize ed io che provo ad imitare lady Gaga. Mentre dalla mia borsa si intravede il termometro termico per la cottura dello zucchero o magari la sonda la commessa mi fa battute tipo "mi scusi ma siete in libera uscita?"  "Si cara e se non si affida a noi ritornerà a casa con la permanente! Nosfy tira fuori la piastra ad induzione che le diamo una ripassata. Noi siamo quelle de SIX in the city siamo tre donne al cubo che non ballano ma cucinano!"



Mettiamo per caso entrassimo in un vero KITCHEN STORE di quelli che hanno ogni tipo di kitchen aid colorato a POIS o magari con Hello Kitty che deve mettere il front line via usb. Mi vedo tutte le tovaglie country, zen, con posate a fibra ottica. Loro ti imboccano direttamente senza che ve ne accorgiate...... la tecnologia fa passi da gigante e noi siamo dietro perennemente a rincorrerla. Williams&Sonoma mi ha vietato l'ingresso ad ogni suo centro anche perchè I LOVE SHOPPING in quei posti mi fa un baffo: solitamente metto in funzione qualsiasi macchinario o congegno che riguardi la cucina. Quel "Please do not Touch" veramente è un invito a sfiorare le stupende porcellane o magari quell'impastatrice a forma di gatto che sta nell'angolo....Ecco li STRUCCA il bottone e la commessa mi corre dietro per 10 piani. Vabbè dai ci sono le scale mobili meglio delle sabbie da lettiera di Hello Kitty. Non mi faccio prendere mai!!! Perciò amiche preparatevi all'insana idea di fare acquisti con la sottoscritta. Dimenticavo AAA cercasi uomo straricco SUV in the city disposto ad adottarci e sposare non noi....ma la causa del "I love shopping...Unfortunately we are addicted"



Cara Carrie, forse rimarresti delusa che noi non andremo in cerca dell'ultimo modello di scarpe di Manolo Blahnik ma in cerca di scarpe anti infortunistiche che siano confortevoli  e soprattutto resistenti ai calci. Perchè Carrie tu non sai ma in cucina bisogna scalciare per fare in modo che tutto scorra come Olio Evo.  ed eccoci mie care amiche SIX in the city.......bisogna tirare fuori una ricetta che ci rimetta tutte assieme e ridisponga le energie nella giusta posizione. Mr Big stanotte non mi chiamerà.....non mi manderà la buonanotte. Avrò da fare shopping online con le AMIKE IKEA quelle tutte d'un pezzo!!! NOSFY e SOLE la vs FOSFY vi manda un bacio. Vi voglio bene!!! Perciò vi aspetto per una giornata da SHOPPING just for food lovers.....

Shopping solo per freddolosi......................

Tuesday, February 12, 2013

Arancioni di Riso by Giovanna Geremicca

E'da fine Ottobre che il libro "TUTTI CUOCHI: come prepararsi all'insana idea di diventare un vero cuoco" di Giovanna Geremicca mi tiene compagnia in cucina. Ricette per tutti i gusti e soprattutto CREDETEMI Ricette divertenti perchè in cucina senza un pizzico (q.b) di buon umore significherebbe creare qualcosa che non ci appartiene sino in fondo. Certo questo vale per me. Se sono arrabbiata non sono particolarmente creativa, ho solo la certezza di una maggiore produttività. Perciò grembiule ON. giacca rigorosamente Solochef e mi metto al lavoro.Sfoglio e Sfoglio questo libro "essere cuochi dentro" ed arrivo alla Ricetta degli "ARANCIONI di Riso" Io seguirò passo per passo la ricetta che sembra davvero un gioco e Giovanna sa molto bene che l'aspetto ludico per me e un dettaglio importante. Avere le mani in pasta è gioia pura. Ingredienti: 1 kg riso chicchi tondi ( un vialone nano può andare bene), 3 lt acqua, 1 cucchiaio raso sale grosso, 50 gr burro, 100 g di grana o parmigiano, 2 uova, pepe nero. Per il ripieno: 1 noce burro, 500 gr trito carne bovina, mezza cipolla tritata finemente, 250 gr salsa pomodoro, 200 gr pisellini surgelati,pepe nero, sale e noce moscata. per friggere: 3 uova , 1 kg pane grattugiato, 1 litro e mezzo di olio di semi di arachide e sale. Procedimento: Cuocere il riso in abbondante acqua e quando ha assorbito tutta l'acqua aggiungere il burro ed il parmigiano, pepe nero q.b. Dopo che il riso si è leggeremente freddato ( non con la pistola). Preparare il ripieno. Sciogliere burro in una pentola dai bordi bassi e sbriciolatevi mezzo kg di un buon trito carne bovina con mezza cipolla. Fate andare a fiamma allegra, mescolando spesso per 15 minuti. Aggiungete la passata di pomodoro e 200 gr pisellini surgelati. Salate, pepate, noce moscate e portate a cottura. Cubettate provola o caciotta. Ungetevi le mani di mais e prendete una manciata di riso della grandezza di uovo "cicciotto", schiacciate con mano e mettete al centro un cucchiaio di ragù e tre cubetti di provola, Chiudete la mano e vi ritroverete il ripieno perfettamente intrappolato nel riso, palleggiate tra le mani per dare la giusta rotondità e adagiateli su carta da forno. Prima di friggerli bisogna panarli: perciò sbattere 3 uova con un pizzico di sale, 1 cucchiaio di acqua che renderà l'uovo meno vischioso. passateci dentro l'arancino e poi panatelo con il pangrattato cercando di compattarli bene. Friggere in abbondante olio di semi di arachide fino a dorare i vs arancioni di riso.
Poi ecco che dopo aver assaggiato gli ARANCIONI di Giovanna ho pensato che avrei potuto avere un futuro in cucina. Io e la mia amica Angela SOLE NERO ci siamo inventate tutte le versioni possibili al punto che anche davanti al semaforo noi passiamo anche con l'ARANCIONE. Si il libro TUTTI CUOCHI è davvero bello, ben fatto, si fa "cucinare" solo durante la lettura. Perciò non date peso ai profumi che ne usciranno fuori anche solo nello scoprire pagina dopo pagina.